Informazione sulla filosofia di Ayn Rand

Oggettivismo.it

 

Hai letto il romanzo di Ayn Rand come La fonte meravigliosa o La rivolta di Atlante? Hai guardato i film Noi vivi e Addio, Kira, che furono prodotti dal regista italiano Goffredo Alessandrini nel 1942 e che furono censurati dai facisti solo cinque mesi dopo la loro produzione?

Sono guidati i tuoi pensieri e azioni dalla ragione, dai diritti e dalla realtà? Hai pensato all'idea che la mente fosse l'unico mezzo dell'uomo per sopravvivere?

Hai sentito le numerose referenze a Ayn Rand nei mass media, che paragonano le nostre attualità agli avvenimenti nei suoi romanzi? Sei preoccupato della direzione in cui versa il mondo di oggi?

Se i personaggi e le idee di Ayn Rand ti interessano, ti incoraggiamo a conoscere e studiare la filosofia dell'Oggettivismo.

Che cos'è la filosofia? A chi serve?

La filosofia è la scienza che risponde a domande come: Cos'è l'universo? È possibile la conoscenza? Per chi si deve vivere? Cosa sono i diritti? Queste sono le domande fondamentali e importanti che influiscono tutti i giorni sulla tua vita. Non è praticale considerare ogni situazione in isolamento: penseresti tutto il tempo, e non avresti il tempo per agire. Ti servono i fondamenti, i principi, che puoi applicare in tutte le situazioni. Questi sono quello che è fornito dalla scienza che studia gli aspetti fondamentali della natura dell'esistenza, quello che è fornito dalla filosofia.

In breve: la filosofia serve a te.

Che cos'è l'Oggettivismo?

 

L'Oggettivismo è la filosofia che Ayn Rand creò e spiegò nei suoi scritti. È un sistema filosofico completo, che tratta tutte le sue cinque discipline: la metafisica, la gnoseologia, l'etica, la politica e l'estetica.

Nella metafisica, la disciplina che descrive tutto l'universo e la sua natura, l'Oggettivismo ritiene che ci sia una sola realtà, che la realtà sia primario, e che esista indipendentemente da qualsiasi coscienza o desiderio. La coscienza esiste, ma è la facoltà del percepire quello che esiste; non crea quello che esiste. L'uomo ha il libero arbitrio, e l'universo è causale, le azioni essendo causato dalle entità che hanno agito.

Nella gnoseologia (chiamato epistemology in inglese), la disciplina che studia la conoscenza dei fatti e come la si ottiene, l'Oggettivismo dice che i sensi dell'uomo siano validi, che la conoscenza sia possibile all'uomo se usa la sua ragione, e che il metodo principio per raggiungerla sia l'induzione. L'emozione è importante, però non è un mezzo di conoscenza.

Nell'etica, la disciplina che studia la moralità, che fornisce all'uomo un codice dei valori per guidare la sua vita e le sue azioni, l'Oggettivismo ritiene che poiché la mente sia l'unico mezzo dell'uomo per sopravvivere, se l'uomo sceglie di vivere, gli servono i valori razionali. L'Oggettivismo supporta l'egoismo razionale, l'idea che l'uomo debba inseguire quello che costituisce il suo interesse di lungo periodo, e che l'uomo debba essere il beneficiario delle sue azioni.

Nella politica, la disciplina che studia la società e il ruolo proprio dello Stato, l'Oggettivismo dice che i diritti dell'uomo siano assoluti, che nessuno non debba mai violarli, e che lo Stato sia l'istituzione che debba proteggerli. La sola forma propria dello Stato, secondo l'Oggettivismo, è il capitalismo perché il capitalismo è l'unico sistema sociale che non viola i diritti di nessuno.

Nell'estetica, la disciplina che studia l'arte, l'Oggettivismo ritiene che l'arte sia la ricreazione della realtà secondo i valori metafisici dell'artista e che i valori estetici siano oggettivi. (Ma questo non implica che tutti devano essere d'accordo nelle loro opinioni estetiche.)

Quale libro devo leggere se non conosco la Rand?

Ti consigliamo di leggere un romanzo. Per chi non hanno compiuto i sedici anni o vuole leggere un romanzo breve, leggi Antifona, un romanzo distopico su un mondo in cui la parola «io» non è mai usata. Per chi ha circa i diciotto anni o vuole leggere sulla vista romantica dell'uomo della Rand, La fonte meravigliosa forse sarebbe meglio. Per chi è più maggiore o vuole leggere un testo più filosofico, La rivolta di Atlante è il capolavoro della Rand, che drammatizza la sua filosofia e gli effetti delle altre filosofie.

Perché si scrive «Oggettivismo» con la lettera maiuscola?

 

Secondo gli Oggettivisti, l'Oggettivismo è un nome proprio, che fa riferimento alla filosofia descritta nei libri, nelle interviste, nelle conferenze e negli articoli che la Rand scrisse da se stessa, o che furono scritti dagli altri e approvati dalla Rand. Inoltre, gli Oggettivisti non dicono «randismo» in quanto la Rand disse che non le piaceva quel nome.

http://it.m.wikipedia.org/wiki/Ayn_Rand